Ma perché i conigli devono andare dal veterinario?

Tanto per cominciare il tuo veterinario vorrà sapere cosa dai loro da mangiare ( fieno, erba…) e controllerà loro i denti. I denti dei conigli , infatti, crescono per tutta la vita e mangiare fieno ed erba serve a mantenerli sani e della giusta lunghezza.
I conigli inoltre, potrebbero avere bisogno di qualcosa che allontani le pulci che sono molto fastidiose e che trasmettono malattie molto gravi. 

Bisogna infine necessariamente vaccinarli, per non farli ammalare delle tipiche malattie dei conigli. Queste malattie a te non farebbero niente, ma per i conigli sarebbero fatali.
Parla con il tuo veterinario di qualsiasi curiosità, sarà felice di spiegarti tutto.

Le VACCINAZIONI da fare sono: per la MIXOMATOSI e per la MALATTIA EMORRAGICA VIRALE (MEV).

Mixomatosi

La mixomatosi (visibile in foto) è causata da un poxvirus con parecchi ceppi di virulenza differente.Il virus viene trasmesso dagli artropodi (ad es., zanzare o pulci) o per contatto diretto.
La malattia si riscontra nei conigli selvatici ed in quelli domestici.
L’incubazione è di 5-15 giorni. I segni clinici negli animali colpiti da un ceppo altamente virulento  sono rappresentati da edema e tumefazione della testa, delle palpebre e della regione anogenitale.
Gli animali colpiti presentano occhi arrossati, scolo oculare e febbre e sviluppano tumefazioni di orecchie, naso e zampe. La maggior parte di questi soggetti viene a morte entro pochi giorni. La mortalità della forma cronica è inferiore al 50%.
 La diagnosi clinica si basa sulle tipiche manifestazioni. Non esistono trattamenti specifici per la mixomatosi. Negli animali da compagnia o in quelli colpiti dalla malattia cronica si raccomanda l’attuazione di un adeguato trattamento di sostegno e la somministrazione di antibiotici ad ampio spettro, per evitare le complicazioni causate dalle infezioni secondarie (pasteurella m., polmoniti, ascessi).

10876467_570667953065340_1791309183_o.jpg

Malattia emorragica virale
Originaria della Cina, la malattia emorragica virale si è diffusa in molti Paesi. È causata da un virus che si trasmette per contatto diretto, per via aerea, nell'acqua, nel cibo, su abiti, fieno, insetti e altri animali domestici.
Il decorso è acuto. Dopo una breve incubazione di due giorni, gli animali colpiti sviluppano depressione, febbre, letargia, tachipnea e cianosi . Questi soggetti spesso vengono rinvenuti morti senza aver manifestato alcun segno di malattia, a causa del decorso iperacuto dell’infezione. La mortalità è pari al 70-90%; la mortalità è del 100%.

 

È disponibile il vaccino completo per il coniglio

Il vaccino offre una protezione completa verso la Mixomatosi e la Malattia Emorragica per la durata d’immunita di 12 mesi dopo una singola somministrazione.
Rappresenta per il Veterinario uno strumento mirato e pratico per fornire una duplice protezione nei confronti di queste due temibili malattie, a totale vantaggio della salute di questo “nuovo” animale da compagnia.

DUPLICE PROTEZIONE:
una singola vaccinazione fornisce immunita completa nei confronti della Mixomatosi e della Malattia Emorragica.

IMMUNITÀ RAPIDA E DURATURA:
insorge dopo 3 settimane e dura 1 anno per entrambe le malattie.

ELEVATA TOLLERABILITÀ:
Puo essere somministrato a partire dalle 5 settimane di età ed è ben tollerato anche da conigli di razze nane.

Queste malattie si trasmettono per via diretta fra conigli, oppure per via indiretta tramite insetti (zanzare, pulci ecc.) o da oggetti contaminati. E’ molto importante farle, perché sono malattie mortali e non esistono cure.
Si consiglia di anticipare la vaccinazione per la mixomatosi anche ogni 4 mesi nelle zone ad alto rischio di contagio. (es conigli che vivono all’aperto nel periodo estivo e in luoghi con molte zanzare).

 

Tags: